Cultura e tradizione

Da queste parti i villaggi sono piuttosto piccoli, il contatto umano è forte, le tradizioni trovano così un terreno fertile per mantenersi vive nel tempo. Non occorre reinventarsi l’autenticità, la tradizione vive nel presente attraverso la realtà di tutti i giorni, attraverso eventi e feste popolari che si svolgono durante tutto l’anno.

Castelli e monumenti

Con le sue vallate e le sue alte montagne la Valle d’Aosta rappresenta un vero e proprio fortino inespugnabile per natura. Sarà per questo che i popoli passati hanno eretto oltre 100 fortificazioni lasciando alla Valle un patrimonio inestimabile, oggi disponibile per le visite turistiche e teatro di eventi di richiamo nazionale. Particolare attenzione al Forte di Bard (a 14,8 km) dove si svolgono : fiere, eventi, mostre e spettacoli, oltre che essere già di per se uno spettacolo per gli occhi.   

Forte di Bard

Enogastronomia

Il prodotto d'eccellenza della Valle d'Aosta è la Fontina, formaggio da tavola usato per preparare i piatti della tradizione valdostana. Oltre alla fontina la valle offre numerosissimi altri formaggi di tutti i tipi. Oltre ai formaggi c'è una vasta scelta di salumi, la tradizionale Motsetta oltre ai famosi lardo di Arnad ed il Jambon de Bosse.

Enogastronomia

Fiera di Sant'Orso - 30/31 gennaio

Ogni anno, il 30 e 31 gennaio, artisti e artigiani valdostani espongono con orgoglio i frutti del proprio lavoro lungo le vie del centro di Aosta. Nel Medio Evo la fiera si svolgeva nel Borgo di Aosta, in quell‘area circostante la Collegiata che porta il nome di Sant‘Orso.
Racconti leggendari narrano che tutto ha avuto inizio proprio di fronte la chiesa dove il Santo, vissuto anteriormente al IX secolo, sarebbe stato solito distribuire ai poveri indumenti e “sabot", tipiche calzature in legno ancor‘oggi presentate alla fiera. Adesso è tutto il centro cittadino ad essere coinvolto nella manifestazione, all‘interno e a fianco della cinta muraria romana.
In fiera sono presenti tutte le attività tradizionali: scultura e intaglio su legno, lavorazione della pietra ollare, del ferro battuto e del cuoio, tessitura del “drap” (stoffa in lana lavorata su antichi telai in legno), merletti, vimini, oggetti per la casa, scale in legno, botti...

Fiera

Prenotazioni